I villaggi dell'Alsazia

una giornata
Agosto 2017
molto economico
villaggi da fotografare!

Cosa vedere in Alsazia?
E' vero che Strasburgo ne e' il capoluogo e Colmar una delle citta' piu' belle, ma anche i villaggi nei dintorni non sono da meno!

Dopo aver visitato l'incantevole Colmar, avendo una giornata a disposizione ho voluto noleggiare delle biciclette per percorrere parte della Route du Vin, pedalando tra campi di grano e vigneti, alla scoperta dei bellissimi villaggi di Ingersheim, Turckheim ed Eguisheim.

Ingersheim

Ingersheim si trova 4 km ad ovest di Colmar, pedalando piu' o meno una ventina di minuti sulla Route du vin.
Il centro e' piccolissimo, composto da una strada principale con le caratteristiche casine a graticcio colorate, il fiume che la taglia perpendicolarmente e la piazzetta in cui quella domenica stavano facendo il mercatino delle pulci 😊
Gia' qui cominciamo a vedere alcune aziende vinicole che si mettono in mostra con grande orgoglio.
Il paese e' piccolissimo, ci vogliono davvero pochi minuti per vederlo.
Noto che le macchine invadono tutto, ci sono addirittura le strisce blu SUI marciapiedi: i pedoni infatti non hanno spazio per camminare se non sulla strada insieme alle auto. Ma che modi sono? E' necessario far passare le auto in un centro cosi' minuscolo? E soprattutto, il parcheggio sui marciapiedi?? Boh 😒

Turckheim

Da Ingersheim poi pedaliamo lungo il fiume verso ovest per 2 km, raggiungendo in meno di 15 minuti Turckheim.
Il villaggio ci accoglie con un sorriso, quello della torre sulla Porte de France, una delle tre porte d'ingresso che penetrano le mura medievali.

Gia' da fuori si intravede la meraviglia che ci aspetta: Turckheim e' un pullulare di case a graticcio dipinte di varie tonalita' pastello e stracolme di fiori. E' una fleurie ville, il che significa che è considerata una delle città più fiorite della Francia!

Gironzoliamo circa un'ora a bocca aperta in questo micro villaggio tanto sconosciuto quanto incantevole.
Anche qui la presenza delle auto nel centro storico mi ha fatto girare le scatole non poco! Per attraversare il villaggio da porta a porta ci vogliono 5 minuti a piedi, sono davvero necessarie queste auto?

Eguisheim

Ci rimettiamo poi in sella e in un'altra ventina di minuti arriviamo ad Eguisheim dove - vi giuro non lo sapevamo! - e' in corso la fête des vignerons, la festa dei produttori del vino! 😂

Paghiamo un biglietto d'ingresso di 3€ a testa e riceviamo un paio di bicchierini, una mappa delle cantine e l'elenco degli eventi della giornata.
Massimo e' in brodo di giuggiole, non se lo e' fatto ripetere due volte ed ha cominciato subito a fare degustazioni qua e la 😅

Gli assaggi di vino in giro costano dai 2 ai 4€; abbiamo provato il Riesling, il Pinot Blanc e il Cremant d'Alsace (il mio preferito, simile ad uno spumantino fresco fresco!).
In giro per i vicoli, oltre alle cantine, ci sono botteghe artigiane e belle signore che vendono tartes flambees, kougelhopf (dolce tipico alsaziano), bretzels dolci e salati, panini con le salsicce.
Il paese e' allegrissimo, pieno di gente, musica e colori.

Massimo, riflettendo sulle tinte e sui vigneti che riempiono l'Alsazia, tra un bicchiere e l'altro sgancia questa perla: "Questi villaggi devono averli fatti delle donne, altrimenti non si spiega. Eh si, gli uomini si andavano a sbronzare e le donne rimanevano a casa a colorare le pareti, per forza!" 😂

Tornando seri, pare che qui sia nato Papa Leone IX; infatti una statua in suo onore giace sulla fontana nella piazzetta principale, Place du Château. Chi sa cosa avrebbe pensato Leone IX del tizio che, sul palco dietro di lui, canta in francese canzoni italiane ed inglesi 😂

Il villaggio fa parte dell'associazione "Les Plus Beaux Villages de France" e nel maggio del 2013 è stato votato il "Village préféré des Français", una onorificenza che passa ogni anno di città in città in tutta la Francia. Come dar loro torto? Sembra disegnato dai bambini, talmente e' colorato e pieno di fiori!

Che dite, vi ho convinto? Se volete qualche informazione pratica, in questo articolo vi racconto dove abbiamo pernottato, dove abbiamo noleggiato le bici, quanto abbiamo speso e com'e' stato il tragitto 😉

Condividi! b a c
© Copyright 2017, Tutti i diritti riservati

Questo sito utilizza cookies per migliorare l'esperienza durante la visita del sito. Continuando a visitare il sito di fatto accetti il loro utilizzo

Ok Informazioni sui cookies