Seven Sisters Cliffs

gratis!
una giornata
agosto
tantissime possibilita' di scatto :)
esclusivamente natura!

Tra un viaggio e l'altro, molto spesso, mi vengono comunque le smanie di andare...perche' mica mi e' bastato il viaggio appena fatto, nooo!
Non so nemmeno dove, voglio solo andare andare andare.
I miei amici, sapendo come sono fatta, in questi casi mi riempiono di gioia con un semplice "preparati, andiamo a fare una gita fuori porta!"

Quindi sabato scorso ci siamo messi in auto e in un paio d'ore siamo arrivati nella regione dell' East Sussex, sulla costa sud dell'Inghilterra: geograficamente si trova vicino Brighton, di fronte alla Francia ed e' bagnata dall' English Channel.
Talmente la smania di andare, che non sapevo nemmeno DOVE esattamente stavamo andando, tant'e' che non mi sono vestita in maniera proprio adatta ad un luogo del genere :D

The Tiger Inn

Arriviamo verso mezzogiorno e stiamo gia' tutti morendo di fame, ci fermiamo a mangiare in localita' Beachy Head in un posto a dir poco DELIZIOSO!
The Tiger Inn, un pub immerso nel verde (d'altronde siamo nel bel mezzo del South Down National Park) e circondato da bellissimi cottages.
Siamo fortunati ad aver trovato una bella giornata di sole, quindi ci sediamo ad un tavolo nel giardino e saziamo i nostri appetiti: il cibo e' ottimo.

Una caratteristica molto carina che ho notato in diversi cottages e' il fatto di avere le finestre ad altezza terra. Uno in particolare e' costruito a ridosso di una collinetta, cosi' che il tetto sul retro del cottage tocca quasi per terra!

Di fronte al Tiger Inn c'e' un cottage in cui, secondo i racconti di Sir Arthur Conan Doyle, il famosissimo Sherlock Holmes ha passato il suo pensionamento impiegando il tempo nella coltivazione delle api :)

Seven Sisters Sheep Centre

Con le pance piene lasciamo l'auto al pub, prendiamo una cartina del parco e ci incamminiamo a piedi verso le cliffs.
Per arrivarci c'e' una strada principale, quella dove passano le auto, e diversi sentieri pedonali che attraversano i campi: noi preferiamo immergerci nella natura!
Il sentiero che abbiamo fatto passa vicino il Seven Sisters Sheep Centre, sede della piu' grande collezione privata di pecore al mondo: il centro offre diverse attivita', tra le quali animal therapy e l'allattamento degli agnellini con il biberon!
La zona intorno al centro e' piena zeppa di pecore ovviamente, alcune si tengono lontane ed altre invece si siedono comodamente in mezzo al sentiero senza la minima intenzione di spostarsi al nostro passaggio :)
Il sentiero, ovviamente, e' un campo minato :D

Le sette sorelle

Lasciamo i campi di grano, ritroviamo la strada asfaltata con tutte le auto parcheggiate sui lati: siamo arrivati all'inizio delle Seven Sisters Cliffs.
Il sole splende, il vento tira forte,il gesso delle pareti delle scogliere e' di un bianco accecante. Il solo avvicinarsi al burrone fa tremare le gambe!
L'odore del mare ti entra direttamente nei polmoni, e noi ce ne restiamo li' una buona mezz'ora, stesi per terra a respirare quell'aria salmastra che tanto ci manca a Londra.

Il sole picchia duro, ma il vento e' talmente forte che ce ne accorgeremo solo di ritorno a casa, guardandoci allo specchio: visi scottati come dopo una giornata di mare a Napoli!
E' il primo agosto e noi ci prendiamo un bel tea caldo con biscottini, arrotolati nelle sciarpe guardando i coraggiosi che si tuffano in acqua.
Dopodiche' ci mettiamo in cammino e cominciamo la traversata delle Seven Sisters.
L'ultimo cottages immerso nella parete della collina lascia spazio a distese di blu del mare, bianco delle pareti e verde dei campi. Questi tre colori a perdita d'occhio, discese ripide e salite altrettanto pendenti, senso di liberta' misto ad euforia e stanchezza: gli stessi sentimenti che provo quando sono sugli sci in cima ad una montagna :)

In realta' ne abbiamo affrontate solo tre; il tragitto dal pub alla prima scogliera, passando per i campi di grano, era stato gia' stancante. Da lontano le scogliere sembrano piccole, ma quando ti ci ritrovi sotto e devi affrontare la salita della parete, posso assicurare che sembra una montagna!
E' sicuramente consigliabile quindi, arrivare con l'auto fino alla prima scogliera, per avere le energie necessarie per percorrerle tutte e sette.
Il nostro percorso, dal Tiger Inn alle cliffs, scalata di tre e ritorno al pub, e' stato di 11 km ed e' durato 6 ore (soste comprese). Dopo 17.725 passi siamo tornati all'auto, stremati e colmi di natura: negli occhi, nei polmoni, nelle orecchie.

Condividi! b a c

Contro

  • le improvvise folate di vento freddo!
© Copyright 2017, Tutti i diritti riservati

Questo sito utilizza cookies per migliorare l'esperienza durante la visita del sito. Continuando a visitare il sito di fatto accetti il loro utilizzo

Ok Informazioni sui cookies