Whitstable

economica
una giornata
giugno
pesce fresco

Whitstable e' perfetta per una toccata e fuga al mare.
Scordatevi pero' tintarella, afa e sudore; quel mare scuro e agitato e' troppo diverso dal nostro per fare il bagno, al limite potreste scottarvi il viso senza accorgervene, nient'altro. Ma rimane la bellezza di una passeggiata a riva, il vento tra i capelli, un bel pranzo sulla costa e l'odore salmastro rigenerante!

Wihitstable si trova sulla costa nord est del Kent, fa parte del distretto governativo della città di Canterbury (bellissima cittadina, andatela a visitare!).

Ci si arriva facilmente dalla stazione Victoria di Londra, con un treno della Southeastern Railway: il tragitto dura 1 ora e 20 minuti e il biglietto costa £20 a testa a/r.

Harbour Market

Una volta scesi dal treno seguite le indicazioni per il porto: vi ritroverete a fare una passeggiata tra i numerosi vicoletti del paesino, usati un tempo dai pescatori per raggiungere la spiaggia. Uno dei piu' conosciuti e' il "Squeeze Gut Alley", il cui nome suggerisce il dover camminare lateralmente a causa della sua strettezza...ma non e' sempre cosi' 😄

L'Harbour Market e' brulicante di gente che compra il pesce appena pescato, passeggia tra le bancarelle di artigianato locale o si rilassa con un drink.

La spiaggia

Camminando verso ovest (sulla sinistra del porto) si arriva sulla spiaggia.
E' fatta di ciottoli, a tratti ricoperta d'erba, in generale poco curata. E' divisa da diversi pannelli di legno che la tagliano perpendicolarmente in tante sezioni, con lo scopo di arginare le inondazioni della costa.
C'e' vento, il mare e' scuro e agitato, ma questo non ferma gli impavidi bimbi inglesi dal mettere i piedini nell'acqua e giocare seminudi sotto il sole. Noi siamo con pantaloni lunghi e giacchine, per dirla tutta 😅

Una caratteristica notevole della spiaggia di Whitstable è "The Street", una striscia naturale di sabbia che si rivela solo con la bassa marea, lunga 800 mt e perpendicolare alla costa. Conoscendo gli orari di alta e bassa marea, sarebbe carino la prossima volta camminarci su!

Marine Terrace e Wave Crest

Oltrepassando il Neptune Pub comincia la West Beach, con una splendida e pittoresca fila di cottage colorati di fronte alla spiaggia conosciuta come Marine Terrace. La strada conduce ai campi da tennis comunali e al West Beach Tennis Club. Subito dopo troviamo Wave Crest con una fila di villette a schiera super colorate, stupende!!! Ce n'e' una che e' proprio la villa di Barbie! 😍

Alzi la mano chi non ha pensato: ne voglio una anche io! Ecco, ora vi faccio passare la voglia: le ho cercate on line, nessuna e' in vendita e tra l'altro l'acquisto piu' recente e' stato nel 2014: £590.000 (fonte: Rightmove).
Ok abbiamo scherzato! 😅

Beach huts

Arrivando a Whitstable con il treno non si puo' fare a meno di notare una lunga fila di cabine colorate disposte sulla spiaggia, bellissime!

Ok ok, lo ammetto... sto facendo la collezione di cabine colorate! Dopo averle viste a Brighton-in Australia e all'altra Brighton-in UK, ho sentito il dovere morale di andare a Whitstable a fotografare anche queste! E devo dire che sono moooolto piu' carine, curate e colorate di quelle della Brighton inglese 😉

I locals le usano quasi come tende da campeggio. Ci fanno i barbecue, ci dormono, organizzano pic nic, ci si rilassano leggendo un libro. Ho visto di tutto in quelle cabine, tranne che roba da mare 😅

Alla fine della spiaggia, di fronte alle ultime cabine colorate, sono stata sequestrata da un gruppo di allegri signori di mezza eta' che stavano cercando di far volare una fila di aquiloni: serviva la sesta persona che li aiutasse a tenere alti gli aquiloni in attesa della folata di vento perfetta.
Ecco com'e' andata:

(gli aquiloni volano al minuto 3:40!)

Dove abbiamo mangiato

Siamo poi tornati in centro per cercare un posto dove mangiare, prima di tornare a Londra.
Ci siamo fermati al Quayside, un pub molto vicino al porto, in Harbour Street.
Io ho preso un piatto di pesce misto (salmone affumicato, diversi tipi di gamberi, alici fritte, anellini di calamaro e crocchette varie), la mia amica ha preso una fishcake con patatine fritte, Massimo invece ha optato per un Sunday Roast (roast beef con verdure).
Il cibo non era male, ma ho mangiato di meglio. Pero' era abbastanza economico! Magari la prossima volta provo ad assaggiare qualcosa direttamente al porto!

Foto dal mio profilo Instagram

Una foto pubblicata da Flavia Iarlori (@in_giro_con_fluppa)

Una foto pubblicata da Flavia Iarlori (@in_giro_con_fluppa)

Una foto pubblicata da Flavia Iarlori (@in_giro_con_fluppa)

Condividi! b a c
© Copyright 2017, Tutti i diritti riservati

Questo sito utilizza cookies per migliorare l'esperienza durante la visita del sito. Continuando a visitare il sito di fatto accetti il loro utilizzo

Ok Informazioni sui cookies