Case colorate nel mondo: i luoghi piu' instagrammabili dei miei viaggi!

Ormai l'avrete capito che nella mia vita, come nei miei viaggi, vado sempre alla ricerca di colori!
Sara' che sono nata e cresciuta vicino al mare, quindi quando ho abbandonato quella enorme macchia blu mi sono ritrovata alla costante ricerca di altri colori: in casa, nella mia nuova citta', nei miei viaggi, nel mio blog.
Non vado pazza per le colate di cemento che rendono i posti grigi o monocromatici (vedi Times Square - si lo so che ci sono i tabelloni pubblicitari di mille colori, ma non mi piace lo stesso, tutto troppo finto 😆), che siano piccole o grandi citta', quindi la cosa che mi rende piu' felice e' trovare quei colori che rendono allegro un posto anche se momentaneamente desolato, perche' magari i suoi abitanti sono chiusi in casa a riposare (che so, Procida ad ora di pranzo 😊).

Allora ho pensato di fare un elenco di tutti i posti piu' colorati che ho trovato in questi anni di viaggi, fatti di case, cabine da spiaggia, piazze, porti, strade.
E' un post in continua evoluzione, ogni volta che ne trovero' uno nuovo lo aggiungero' (rigorosamente in ordine cronologico, dal piu' recente)!

Procida - Italia

Procida
Peccato che questo elenco e' in ordine cronologico, perche' se fosse in ordine di batticuore Procida sarebbe al primo posto! Piccola, romantica, colorata ed allegra, e' perfetta da visitare in un solo giorno prendendo un traghetto da Napoli.
Il borgo che vedete in foto e' la Corricella, fotografato dai 90 metri di altezza di Terra Murata. Quello che amo di piu', a parte i colori delle case, e' che la Corricella e' inaccessibile ad auto e moto: l'unico modo per raggiungerla e' via mare oppure, via terra, tramite una delle quattro scalinate. Cio' che ne deriva e' un borgo silenzioso e tranquillo, in cui l'unico rumore che si sente e' quello delle posate che viene dai ristorantini affacciati sul mare.

Visitata a: Luglio 2018, una giornata
Come arrivare: in traghetto o aliscafo, da Napoli o da Pozzuoli
Altre info: Procida

Houten - Paesi Bassi

Houten
Abbiamo scoperto Houten per puro caso, cercando qualche escursione da fare in bicicletta in giornata partendo da Utrecht. Le fotografie di Google indicavano un paese completamente anonimo, con un piccolo centro commerciale e tante villette Lego-style. Pero' c'era questa fila di case colorate affacciate su un lago, bingo! Tanto e' bastato per farci salire in sella e raggiungere questa zona dei Paesi Bassi assolutamente sconosciuta 😅 Peccato per il cielo grigio, queste bellissime ville in genere si riflettono nel lago Rietplas moltiplicando i loro colori!

Visitato a: Giugno 2018, una giornata
Come arrivare: Houten e' raggiungibile in treno da Utrecht oppure in una mezz'oretta di bici. Il lago poi si trova a 5 minuti di bici dal paese (Google Maps in questo caso e' fondamentale!).

Strasburgo, Colmar e i villaggi dell'Alsazia - Francia

Strasburgo
Strasburgo
Strasburgo e' stata una magnifica sorpresa: bella, colorata, romantica e divertente, giovane e piena di storia. Perfetta per un weekend goloso (ho adorato le sue bakery e micro birrerie!), la si gira facilmente a piedi o in bicicletta.
Quella che vedete in foto si chiama Place du Marché-Gayot, una piazzetta in pieno centro popolata da coloratissime case a graticcio tipiche dell'Alsazia!

Visitata a: Febbraio 2018, un weekend
Come arrivare: oltre all'aeroporto di Strasburgo, la citta' e' facilmente raggiungibile anche da quello di Basilea, servito dalle compagnie low cost. Dall' EuroAirport Basel-Mulhouse-Freiburg si prende un treno regionale che in un'ora porta in citta'.
Altre info: Strasburgo

Colmar Colmar
Come non innamorarsi di Colmar? Case colorate, finestre stracolme di fiori, botteghe artigiane, ristorantini romantici. In foto vedete la zona piu' fotografata della citta', la Petite Venise: le case "a colombages" che sfilano tutte unite in un tripudio di colori riflettendosi nel fiume. Un'atmosfera fiabesca!

Visitata a: Agosto 2017, un weekend
Come arrivare: stesso percorso per Strasburgo, il treno impiega la meta' del tempo!
Altre info: Colmar

Turkheim Villaggi dell'Alsazia: Turkheim
Da Colmar e' possibile fare un bellissimo tour della Route du Vin, la strada del vino. Noi abbiamo noleggiato delle bici e, pedalando tra vigneti e campi di grano, abbiamo esplorato 3 villaggi vicini: Ingersheim, Turckheim ed Eguisheim.
Quello che mi e' piaciuto di piu' dei tre e' Turckheim che vedete in foto, con la sua tranquillita' e le sue case che sembrano fatte di pan di spagna colorato 😍

Visitato a: Agosto 2017, una giornata
Come arrivare: da Colmar, con una bici o un'auto.
Altre info: Villaggi dell'Alsazia

Whitstable - Regno Unito

WhitstableHuts
Whitstable e' perfetta per una toccata e fuga al mare, per chi parte da Londra e vuole evitare zone affollate. Niente tintarella, afa e sudore in questa zona di costa del Kent; al limite potreste scottarvi il viso senza accorgervene, nient'altro. Ma rimane la bellezza di una passeggiata a riva, il vento tra i capelli, un bel pranzo sulla costa e l'odore salmastro rigenerante!
In foto Marine Terrace, una bella strada di villette colorate affacciate sulla west beach. Proseguendo lungo la spiaggia si puo' ammirare una serie di cabine da spiaggia dalle mille tonalita', usate quasi come tende da campeggio: pisolini, pic nic, relax, barbecue...ci fanno di tutto!

Visitato a: Giugno 2017, una giornata
Come arrivare: treno da London Victoria, scendere a Whitstable, poi raggiungere il lungomare e passeggiare verso ovest
Altre info: Whitstable

Norimberga - Germania

Norimberga
Piacevolissima sorpresa, mai presa in considerazione finche' un volo economico non me l'ha messa sotto il naso! Una piccola citta' da visitare in un giorno o al massimo due, con un bel castello e dell'ottima birra tedesca.
La strada che vedete in foto e' quasi impossibile da pronunciare: Weißgerbergasse, il vicolo dei conciatori, e' uno dei pochi complessi monumentali architettonici meglio conservati del centro storico di Norimberga; un tempo sede del commercio delle pelli, oggi questo allegro vicolo ospita abitazioni, negozietti e piccoli pub.

Visitata a: Aprile 2017, una giornata
Come arrivare: facilissima da raggiungere, in 15 minuti di metropolitana dall'Albrecht Dürer Airport 😉
Altre info: Norimberga

Bergen e Isole Lofoten - Norvegia

Bergen
Bergen e' una delle mie citta' del cuore. Sara' perche' e' stata l'inizio di un meraviglioso viaggio in Norvegia che mi ha lasciato ricordi indelebili, sara' per quell'odore di legno fresco e lo scricchiolio che si sente passeggiando per il Bryggen (in foto, il molo antico), sara' per la piu' buona zuppa di pesce mai mangiata in vita mia, sara' per il candido quartiere bianco di Skuteviken... ma io l'adoro!

Visitata a: Ottobre 2016, un weekend
Come arrivare: dall'aeroporto di Bergen prendere il bus (Flybussen) che in 30 minuti vi porta in centro citta', c'e' proprio la fermata Bryggen!
Altre info: Bergen

Lofoten
Le Lofoten fanno parte della mia top 5 dei posti piu' belli del mondo 😍 Un arcipelago di 1227 km² al di sopra del circolo polare artico, le cui isole sono collegate tra loro da tunnel e ponti mozzafiato e circondate da montagne a picco sul mare. I villaggi sono punteggiati da Rorbuer, le antiche case in legno rosso dei pescatori. Ma lo spettacolo piu' bello c'e' di notte, quando il cielo si tinge di verde in una danza armoniosa, facendoti emozionare davanti a quello che e' un evento che non si vede molto spesso nella vita: la magica Aurora Boreale ❤

Visitate a: Ottobre 2016, 4 giorni
Come arrivare: non ci sono voli diretti per le isole Lofoten dall'Italia ne' dal Regno Unito, quindi bisogna fare scalo ad Oslo. Una volta atterrati all'aeroporto di Harstad/Narvik, zona Evenes, la cosa migliore da fare e' prendere un'auto a noleggio, per essere liberi di visitare le isole in lungo e in largo fermandovi dove, quando e per quanto tempo vi pare.
Altre info: Isole Lofoten

Brighton and Hove - Regno Unito

Hove
Zona molto popolare tra i vacanzieri inglesi o semplicemente da chi si vuole fare una classica giornata di mare. Saro' sincera, non e' uno dei miei posti preferiti in UK (troppo affollata quando ci sono le belle giornate e poi quel mare grigio e la spiaggia di pietre marroni non me le riesco proprio a far andare giu' 😐) ma ha anche dei lati positivi: a parte la fila di cabine colorate ad Hove (in foto), molto carina e' la zona "The Lanes", popolata da negozietti, pub, street art e bandierine colorate.

Visitata a: Agosto 2016, una giornata
Come arrivare: treno da Londra fermata Brighton, raggiungere il lungomare e camminare verso ovest fino a raggiungere le cabine in localita' Hove
Altre info: Brighton UK

Cefalonia - Grecia

Cefalonia
Mare cristallino, gatti girovaghi, ottimo cibo, stradine ciottolose, bei tramonti: la Grecia non delude mai! Ho visitato un angolino di Cefalonia durante un tour in barca partendo da Lefkada, quanto basta per farmi venire voglia di tornare a visitarne tutte le spiagge!
Il luogo raffigurato in foto e' Fiskardo, l'unico villaggio dell'isola sopravvissuto al terremoto del 1953.

Visitata a: Agosto 2016, una giornata
Come arrivare: io l'ho raggiunta durante un tour in barca partendo da Lefkada, ma l'isola ha anche un aeroporto ( con voli da e per Londra 😎 ).

Cinque Terre - Italia

CinqueTerre
Orgoglio italiano! Devo ammettere che in quanto a colori degli edifici l'Italia non e' molto fantasiosa, ma ci sono alcune chicche come le Cinque Terre che hanno un grosso peso sulla bilancia!
In foto Vernazza, il mio preferito dei cinque paesi ❤ Per fare questa foto ho scalato una collinetta sotto un caldo sole di Maggio, ma ditemi voi se la fatica non e' stata ben ripagata! 😍

Visitate a: Maggio 2016, una giornata
Come arrivare: treno da Genova o La Spezia, con la "Cinque Terre Card" potete fermarvi in tutti i paesi e riprendere il treno quante volte volete per 24 ore.
Altre info: Cinque Terre

Varsavia - Polonia

Varsavia
Varsavia e' stata la mia prima (ed unica, per ora) esperienza con la Polonia. Anche questa snobbata senza motivo finche' un volo economico non mi ha spinto ad andare a visitarla per un weekend, lasciandomi piacevolmente sorpresa. Ridicolmente economica, e' stato sorprendente scoprire con quanta cura e amore i suoi cittadini abbiano saputo ricostruirla da capo dopo la Seconda Guerra Mondiale, mantenendosi molto fedeli alla citta' originale.
In foto vediamo Stare Miasto, la citta' vecchia e zona piu' bella di Varsavia.

Visitata a: Febbraio 2016, un weekend
Come arrivare: dall'aeroporto di Modlin c'e' il Modlinbus che in 45 minuti porta in centro citta', il biglietto costa £11 andata e ritorno
Altre info: Varsavia

Brighton - Australia

BrightonAU
Aaaahhh l'Australia ❤ terra selvaggia che mi ha rubato il cuore come solo pochissimi altri posti hanno saputo fare! Abbiamo visitato Brighton durante una gita fuori porta da Melbourne, eravamo diretti a Phillip Island per vedere i pinguini ❤❤❤ A differenza di quella inglese, la Brighton australiana e' molto piu' bella! A partire dal mare trasparente con le stelle marine e i cigni neri, la sabbia dorata, le enormi ville affacciate sull'oceano e i piccoli baretti e coffee shop indipendenti che servono cibi freschi e gustosi. Me ne sono innamorata subito, avrei voluto trasferirmi a Melbourne all'istante!
In foto, le bathing boxes colorate sulla spiaggia di Brighton.

Visitata a: Novembre 2015, una giornata
Come arrivare: in auto da Melbourne, si arriva in una mezz'oretta
Altre info: Brighton AU

Nyhavn, Copenhagen - Danimarca

Nyhavn
Copenhagen e' stata un'altra citta' ad alto rischio trasferimento 😆 Una citta' a misura d'uomo, dove l'inglese e' parlato benissimo da tutti, i suoi abitanti sono gentili, amichevoli e sereni, diversi posti interessanti da visitare, molte biciclette e i mezzi di trasporto pubblici puntuali ed affidabili. Ma la cosa che ci e' piaciuta di piu' e' il rapporto che i danesi hanno con i loro canali: basta un kayak, una zattera, una barchetta arrugginita, insomma un qualunque mezzo galleggiante per godersi una giornata di sole rilassante sull'acqua. Ci fanno pic nic, feste, barbecue, addii al nubilato, sport, giretti rilassanti. Per loro i canali sono un divertimento, non un impedimento da attraversare.
In foto Nyhavn, il coloratissimo porto antico.

Visitata a: Luglio 2015, un weekend
Come arrivare: dall'aeroporto al centro citta' ci vogliono a malapena 15 minuti, basta prendere la metropolitana e in 5 fermate si e' gia' arrivati!
Altre info: Copenhagen

Notting Hill, Londra - Regno Unito

Notting Hill
Ho scelto Notting Hill come zona iconica per i colori di Londra, anche se devo ammettere, con mio sommo piacere, che questa metropoli di colori ne ha in quantita'!
La skyline di Londra mostra grattacieli grigi e monumenti iconici, ma basta inoltrarsi nei quartieri e nelle stradine non turistiche per trovare case colorate, angoli pieni di fiori, vetrine gioiose. Per non parlare della enorme quantita' di parchi verdi. Potrei nominare Neils Yard, in pieno centro a Covent Garden, oppure Hampstead, splendida zona poco conosciuta a nord della citta', ma anche nel mio quartiere, Surrey Quays, ci sono ville colorate.
Non poteva essere altrimenti, se l'ho scelta come citta' della mia vita! 😋

Visitato a: dal 2011, ogni volta che posso 😊
Come arrivare: linea rossa della metropolitana (Central line), scendere a Notting Hill e seguire le indicazioni per Portobello
Altre info: Londra

Che dite, vi piace questa lista? In quale di questi posti siete stati? E soprattutto, quali altri posti colorati mi suggerite? Scrivetemelo nei commenti!

Condividi! b a c
© Copyright 2018, Tutti i diritti riservati

Questo sito utilizza cookies per migliorare l'esperienza durante la visita del sito. Continuando a visitare il sito di fatto accetti il loro utilizzo

Ok Informazioni sui cookies