God's own Junkyard: il paradiso per gli amanti del neon a Londra

ingresso gratis
qualche ora
cafe/bar
consentito solo lo smartphone
mappa con la destinazione
  1. Inghilterra
  2. Londra
  3. God's own Junkyard: il paradiso per gli amanti del neon a Londra

Se cercate a Londra un posto eccentrico e particolare per un drink, una serata allegra, qualcosa da fare nel weekend o anche solo per una quarantina di selfie da mettere su Instagram, ho il posto giusto per voi: il God's Own Junkyard.

Il God's Own Junkyard, letteralmente il "deposito dei rottami di Dio", è il paradiso per gli amanti del neon: una enorme collezione di insegne luminose e luci fluorescenti inserita in un ambiente industriale. Questa galleria d'arte infatti si trova in un magazzino nel pieno della zona industriale di Walthamstow, a nord-est di Londra, affiancato da altri garage, birrifici, officine di riparazioni e depositi vari.

Questa collezione di insegne al neon è stata creata da Chris Bracey che ha raccolto, in 37 anni, tutta una serie di oggetti di scena di vecchi film, insegne retrò, luci di scarto, statue abbandonate, illuminazioni dei circhi e così via, rinnovandoli e creandone capolavori iconici. Non c'è da stupirsi, quindi, del fatto che Chris era conosciuto come "neon man".

Grazie a questa collezione e alla sua abilità nel creare insegne luminose, Chris è stato notato dai grandi produttori di Hollywood e ben presto ha avuto modo di lavorare per attori del calibro di Tom Cruise in Eyes Wide Shut, Johnny Depp in Charlie e la Fabbrica di Cioccolato, Jack Nicholson in Batman.

Il God's own Junkyard non è passato inosservato nemmeno da Vogue, che lo ha voluto come set fotografico per uno dei suoi shooting e gli ha dedicato una delle sue iconiche copertine nel 2011.

Chris è purtroppo venuto a mancare nel 2014, ma la sua famiglia continua a portare avanti la galleria d'arte.

Le insegne al neon di questa collezione possono essere noleggiate o comprate (a prezzi esorbitanti però!), ma si possono trovare anche nella maggior parte dei club e locali di Soho.

Io vi avviso, in questa galleria il tempo vola: tra uno scatto e l'altro, provate a guardarvi intorno e troverete di sicuro qualcosa di familiare, che avete già visto in qualche film o videoclip musicale. Fan di Doctor Who: la prima cosa che ho notato è stato un Tardis a grandezza reale! 😍

Se vi viene fame, non disperate: nel God's own Junkyard c'è anche un bar caffetteria, il The Rolling Scones Cafe/Bar, dove potersi sedere sui divanetti, prendere uno snack, sorseggiare un té o un prosecco e osservare le bellissime insegne luminose.

Domande frequenti sul God's own Junkyard

Quanto costa entrare al God's own Junkyard?

L'ingresso al God's own Junkyard è gratis!
Portatevi comunque dei soldi nel caso in cui doveste cedere alla tentazione di un drink, una fetta di torta o se avete intenzione di portarvi a casa un pezzo d'arte.

Quali sono gli orari di apertura del God's own Junkyard?

Il God's own Junkyard è aperto al pubblico solo durante il weekend:

  • Venerdì 11:00-22:00
  • Sabato 11:00-22:00
  • Domenica 11-18:00

Come arrivare al God's own Junkyard?

Indirizzo: Unit 12, Ravenswood Industrial Estate, Shernhall St, Walthamstow, London E17 9HQ

  • Underground: la fermata della metro più vicina è Walthamstow Central (ultima fermata della Victoria line) e poi 15 minuti a piedi
  • Overground: la fermata più vicina è Wood Street e poi 10 minuti a piedi

Si possono fare foto all'interno del God's own Junkyard?

Non è consentito l'uso di macchine fotografiche, ma si possono scattare foto per uso personale e condivisione sui social media.

Per tutte le informazioni aggiornate, compresi orari di apertura ed eventuali chiusure impreviste, visitate il sito godsownjunkyard.co.uk.

A volte parole e fotografie non bastano, come in questo caso: il God's own Junkyard è un posto che si deve semplicemente vedere, una chicca abbastanza nascosta a Londra e di sicuro una delle cose non turistiche e inusuali da fare a Londra!

Se il genere vi è piaciuto e volete qualche suggerimento su altri posti non convenzionali, andate a leggere il mio post Cosa visitare a Londra di alternativo e insolito.

firma di Flavia Iarlori
Condividi! b a

Nota:
In giro con Fluppa partecipa a programmi di affiliazione. Ciò vuol dire che, se deciderai di prenotare un tour/alloggio del sito partner tramite il mio link, a me verrà riconosciuta una percentuale sulla vendita. In questo modo mi aiuterai a sostenere e mandare avanti il mio blog, senza alcuna spesa aggiuntiva per te.

In giro con Fluppa non si ritiene direttamente responsabile per eventuali acquisti eseguiti senza leggere le condizioni d’uso del provider di eventuali biglietti e/o prenotazioni online.

© Copyright 2021, Tutti i diritti riservati. Cookies + Privacy Policy

Questo sito utilizza cookies per migliorare l'esperienza durante la visita del sito. Continuando a visitare il sito di fatto accetti il loro utilizzo

Ok Informazioni sui cookies